Le stampe romagnole

Le stampe romagnole Foto: ITneraris Tra i prodotti artigianali più conosciuti ed apprezzati della Romagna meridionale ci sono senza dubbio le tele stampate a ruggine, tramite l'impiego di stampi di legno incisi, intrisi nel colore e battuti con il “mazzuolo”, una specie di martello di circa 4 kg dotato di una...

I mosaici di Ravenna

I mosaici di Ravenna Le prime testimonianze dell’arte del mosaico ci arrivano dagli antichi Sumeri, dai Greci e dai popoli italici, come tecnica legata all’architettura e agli abbellimenti di pavimenti e pareti. Con la nascita del Cristianesimo e dell’iconografia cristiana l’arte del mosaico si sviluppa soprattutto come arte avente la funzione...

Le terrecotte della Romagna

Le terrecotte della Romagna La provincia di Rimini è terra di antiche tradizioni artigianali, in particolare di quelle legate all'argilla, materia prima di cui il territorio è generoso. Sin dai tempi dei Romani in questi luoghi esistevano delle fornaci per cuocere la terracotta, si producevano mattoni da costruzione, otri, vasi e...

La ceramica di Faenza

La ceramica di Faenza Faenza è una città d’arte di origine romana, i primi laboratori di ceramiche nacquero nel I secolo a.C.. A favorire la produzione di ceramica sono state probabilmente le caratteristiche dei tipi di argille reperibili nelle acque del fiume Lamone, presso il quale sorge la città. Fu il...

Musica e danze dell’Emilia Romagna

Musica e danze dell'Emilia Romagna La musica da ballo romagnola ha origine nella seconda metà dell'800 riprendendo lo stile della Mazurka, del Valzer e della Polka. Le orchestrine erano il veicolo di diffusione di queste nuove danze: si esibivano nei circoli cittadini come nelle feste paesane. Alla fine dell'800 Carlo...