La piacevolezza del vivere

Ligaza convivialità Santarcangelo
Vivere in Romagna - Foto: Paritani

L’Emilia-Romagna è una delle regioni più vitali e produttive d’Italia, eccelle in molti settori, come l’educazione, la produzione alimentare e l’accoglienza turistica, ma qui, come in ogni luogo, esistono alcune differenze. Un curioso stereotipo caratteriale identifica i romagnoli come persone molto estroverse e accoglienti, mentre gli emiliani sarebbero un po’ più chiusi, anche se comunque alla mano. Le principali differenze sono storiche e linguistiche: dalla caduta dell’Impero Romano fino all’Unità d’Italia, Emilia e Romagna sono sempre state divise, con le città emiliane organizzate in comuni e ducati più o meno indipendenti e quelle romagnole sotto l’Impero Bizantino e poi sotto lo Stato della Chiesa. Noi vogliamo raccontarvi la Romagna autentica ed essere una lente di ingrandimento per farvi scoprire le sue tradizioni e farvi entrare in contatto con la gente locale, stando certi che verrete contagiati dal buonumore e dalla piacevolezza del vivere!

I Romagnoli sono un popolo operoso, a cui piace fare bene le cose, vanno fieri delle loro origini e amano godersi la vita, senza fretta, perché la fretta nuoce al buon vivere. Uno dei piaceri a cui non rinunciano mai è la convivialità, lo stare insieme, preferibilmente mangiando. Un detto locale dice: finché ti offrono un bicchiere d’acqua sei in Emilia, quando passano al bicchiere di vino sei arrivato in Romagna.

A mezzogiorno non si mangia un panino di corsa al bar, le trattorie sono piene di gente che chiede un pasto completo, per poi tornare al lavoro. Nelle case romagnole la cucina rappresenta l’ambiente più grande e più importante della casa, spesso ospita un tavolo da almeno 10 coperti, più la parte estendibile naturalmente. Le attrezzature poi, non ne parliamo nemmeno…teglie, pentole e recipienti enormi, adatti a banchetti regali. Se vieni invitato a cena da uno di loro, stai pur certo che non ti alzerai da tavola con la fame.

Prendono così sul serio la convivialità da aver coniato persino un termine per indicare l’usanza di condividere e consumare collettivamente cibi e bevande che ognuno prepara e porta da casa: la LIGAZA. Questa consuetudine affonda le sue radici nel mondo agricolo, dove gli alimenti venivano trasportati nel tradizionale fazzoletto a quadrettoni, ma è in voga ancora ai giorni nostri, per il piacere di stare insieme.

La Romagna è una terra ospitale e ricca di sorprese, scoprila insieme a noi!

Scopri i nostri tour!