VIAGGIA e SCOPRI

La Romagna tutto l’anno!

Emilia Romagna: il cuore dell'Italia

L’Italia è un concentrato di meraviglie artistiche e naturali. Ovunque si respira arte e la cucina è tra le più varie al mondo.

L’Emilia-Romagna, culturalmente e geograficamente, ben si presta a rappresentare il cuore del Belpaese: qui si vive davvero secondo l’Italian lifestyle. Il paesaggio raccoglie monti, fiumi, valli e pianure fino al mare. È ricca di storia ed è anche la regione italiana con il maggior numero di prodotti alimentari Doc e Igp. È attraversata dalla Via Emilia, che, tracciata nel II secolo a.C. dai Romani, collegava e collega tuttora Piacenza (Placentia) a Rimini (Ariminum).

L’entroterra romagnolo corrisponde all’ultimo tratto di questa antica strada: è il meno conosciuto a livello turistico e proprio per questo conserva ancora oggi molti aspetti autentici e forti legami con le tradizioni locali. Quest’area vanta un patrimonio artistico e naturalistico, che sa davvero emozionare e sorprendere!

Borghi e città d'arte

Il nostro territorio è un concentrato di rocche, borghi medievali e castelli, appartenuti alle antiche famiglie dei Malatesta e dei Montefeltro: gioielli come Santarcangelo di Romagna, Verucchio, San Leo, Pennabilli, Sant’Agata Feltria, Montegridolfo, Gradara, Urbino, Ravenna, Cesena e molti altri tesori disseminati tra la Valmarecchia e la Valconca.

Artisti e personaggi di fama illustre sono nati o hanno vissuto in queste terre: Tonino Guerra e Federico Fellini; Dante e Piero della Francesca.
Oltre ad essere sinonimo di arte e cultura, la Romagna raccoglie anche paesaggi incantevoli grazie ai parchi naturalistici come quello del Monte Carpegna, del Sasso Simone e Simoncello, delle Foreste Casentinesi.

trekking guidato san leo
fossa cheese sogliano formaggio fossa sogliano

Cucina tipica e tradizioni

In Romagna si trovano anche prodotti enogastronomici di eccellenza Made in Italy, Doc e Igp: il formaggio di fossa, lo squacquerone, i salumi di mora romagnola, il tartufo bianco e il fungo prugnolo, le castagne, le conserve, la piadina e il cassone, il vino Sangiovese e l’olio extra vergine di oliva. Ultima, ma non meno importante, la pasta fresca, di cui l’Emilia-Romagna è il regno incontrastato, con moltissime tipicità territoriali: tagliatelle, tortellini, cappelletti e passatelli sono caratteristici della Romagna.
Qui, come in pochi altri posti al mondo, è facile sentirsi subito a casa, grazie all’ospitalità genuina, la gentilezza e il buonumore della gente che ci vive.

La Romagna autentica

Se siete già stati sulla riviera romagnola, vi sarete accorti che le hall degli hotel sono stracolme di volantini che propongono tutti le stesse cose: i parchi divertimento, i giri in barca lungo il litorale e le visite alle città d’arte su grandi pullman turistici. Ma la Romagna può offrire molto di più! Potete visitare un castello, fare una passeggiata nella natura o cercare qualche piccola azienda agricola dove scoprire i prodotti enogastronomici locali. Non è semplice trovare il posto giusto nel mare di informazioni reperibili nel web. Per questo c’è Itineraris. Vi faremo conoscere la Romagna autentica, con le sue tradizioni e la sua storia, evitando di imbattervi in posti troppo affollati.  Vi consigliamo di godervi la vostra vacanza con ritmo lento, da veri romagnoli!