Valmarecchia
Fiume Marecchia_Marecchia river
Valmarecchia - Foto: Provincia di Rimini

La Valmarecchia si trova sulle colline dell’entroterra di Rimini, all’estremità meridionale dell’Emilia Romagna; racchiusa fra Marche, Toscana e Repubblica di San Marino, è un’area di grande interesse culturale, naturalistico ed enogastronomico che può vantare di un patrimonio monumentale e d’arte tra i più singolari d’Italia: è costellata di borghi medievali, castelli e fortezze, immersi in uno splendido paesaggio. La valle degrada dall’Appennino centrale fino al mare, intervallando morbide colline d’argilla a speroni di arenaria e rocce calcaree, che si ergono qua e là disordinatamente. Fin dall’antichità ha visto il passaggio di uomini illustri e famosi, come Giulio Cesare, Dante, San Francesco, Cagliostro, Raffaello, Leonardo Da Vinci. Dal XIII secolo è stata una terra contesa tra le grandi famiglie antagoniste di Sigismondo Pandolfo Malatesta (signore di Rimini) e di Federico da Montefeltro (duca di Urbino). Tra i suoi Comuni si trovano alcuni tra i borghi più belli d’Italia, per citarne alcuni: Sant’Agata Feltria, Santarcangelo di Romagna, Pennabilli, San Leo e Verucchio (gli ultimi tre hanno recentemente ottenuto la bandiera arancione del Touring Club).
La Valmarecchia offre paesaggi naturali variegati, boschi fitti con una fauna ricca, improvvisi balconi panoramici da cui si vede il mare. Dal punto di vista geomorfologico si differenzia dalle valli più a nord, tanto che il corso del fiume Marecchia è utilizzato convenzionalmente come confine tra l’Italia settentrionale e quella centro-meridionale: da qui inizia il territorio propriamente detto della penisola italica.
Nel corso del tempo si sono affermate numerose manifestazioni culturali e gastronomiche che costituiscono un forte richiamo del territorio, come la Fiera di San Martino, Calici e il Festival del teatro in Piazza a Santarcangelo di Romagna, la Fiera del Tartufo e il Paese del Natale a Sant’Agata Feltria, la Fiera del Formaggio di Fossa a Sogliano, la Mostra dell’Antiquariato e Artisti in Piazza a Pennabilli e molte altre.